Confronto Rapido di Conti Correnti con ConfrontaConti

Il confronto tra conti correnti è il primo passo per scegliere il miglior conto corrente o, quantomeno, quello più adatto alle proprie esigenze, che permetta di risparmiare sulle spese di gestione dell’operatività bancaria e sui vari servizi connessi: dal Bancomat ai bonifici, dalla possibilità di ottenere rendimenti elevati sulle somme in giacenza a quella di eseguire operazioni consultive e dispositive utilizzando diversi canali (telefono, computer, smartphone e altri), dall’uso di assegni a quello della carta di credito.

Grazie al servizio gratuito reso disponibile da ConfrontaConti.it il confronto diventa rapido, semplice e completo, con la garanzia di un costante aggiornamento delle condizioni praticate e la possibilità di ottenere, in alcuni casi, condizioni esclusive, grazie alle convenzioni che Centro Finanziamenti S.p.A., società che fornisce il servizio e fa parte del Gruppo MutuiOnline, ha stipulato con varie banche.
ConfrontaConti consente di trovare il conto corrente ideale scegliendo tra le proposte di circa 40 banche italiane tra le più affidabili.
La lista degli istituti di credito messi a confronto attualmente include Banca IFIS, Banca Marche, Banca Mediolanum, Banca di Credito Cooperativo di Fornacette, Banca del Monte dei Paschi di Siena, varie banche del Gruppo Banco Popolare e di Intesa SanPaolo, Banca Popolare di Milano, Webank.it, Banca Sistema, Barclays, BNL, Banca Carige, CheBanca!, Credem, Fineco, ING Direct, IBL Banca, UniCredit e Poste Italiane. Ma l’elenco degli istituti di credito non si esaurisce a quelli appena elencati, per cui è facile rendersi conto della potenzialità di questo strumento di confronto per la ricerca del miglior conto corrente, considerando anche che Centro Finanziamenti S.p.A. si occupa del costante ampliamento degli accordi per includere un numero sempre crescente di banche confrontate.
Esaminiamo quindi come funziona il servizio relativo ai conti correnti proposto su ConfrontaConti.it.

COME FUNZIONA CONFRONTACONTI

Per confrontare i conti correnti ConfrontaConti.it mette a disposizione un modulo (o form) che richiede l’inserimento di pochi dati. Ecco quindi che occorre indicare:

  • la data di nascita del richiedente: tali informazioni vengono raccolte in forma anonima e sono necessarie per poter presentare eventuali offerte legate all’età di chi richiede un conto corrente
  • la ricerca della filiale: possibilità di includere nei risultati informazioni circa la vicinanza geografica delle filiali della banca scelta. Occorre indicare “sì” o “no”.
  • l’accredito dello stipendio (o della pensione): importante per poter godere di eventuali condizioni di vantaggio legate all’accredito mensile dello stipendio o della pensione percepiti. Occorre indicare “sì” o “no”.
  • il saldo medio attivo: la somma media in giacenza sul conto attivo. Occorre indicare l’ammontare espresso in euro.
  • la necessità di scoperto: importante se si prevede di voler disporre di un affidamento, ovvero della possibilità di periodi con saldo del conto in negativo. Occorre indicare “sì” o “no”.
  • il canale di utilizzo: riguarda la gestione del conto corrente e la necessità di disporre di filiali fisiche della banca o meno, scegliendo tra modalità d’uso che includono solo la filiale, solo i canali a distanza (on-line e telefono) oppure un misto tra on-line e filiale.
  • l’intensità di utilizzo: ovvero il numero medio di operazioni annue che si prevede di effettuare, con possibilità di personalizzare tale numero, oppure di scegliere tra opzioni di operatività bassa (fino a 20 operazioni/anno), media (fino a 60 operazioni/anno) e alta (fino a 150 operazioni/anno). La scelta è fondamentale per le offerte di package di conti correnti, ovvero di pacchetti di conto corrente che includono un certo numero di operazioni, consentendo di risparmiare sui costi dei servizi.
ConfrontaConti.it: come si presenta il modulo per il confronto di conti correnti

Una volta fatte queste scelte vengono proposti una serie di conti correnti in linea con le opzioni indicate e ordinati in base alla convenienza. Per rendere ancora più rapido ed essenziale il confronto, ConfrontaConti.it consente di ordinare i risultati della ricerca in base a:

  • saldo annuo (parametro di default)
  • interessi netti
  • costi totali

Per ciascun conto corrente viene proposta una “scheda prodotto” consultabile, grazie alla quale ottenere maggiori informazioni sul conto stesso.
Dopo aver individuato il miglior conto corrente, è possibile procedere alla richiesta dello stesso direttamente on-line: la banca prescelta, di norma, provvede a contattare il richiedente entro due giorni lavorativi per l’attivazione e l’apertura del conto corrente, secondo procedure diverse per ogni istituto di credito.
La richiesta è sempre gratuita e non impegnativa. I dati inseriti sono protetti nel rispetto della normativa sulla privacy e adottando i più alti standard di sicurezza informatica.

INFORMAZIONI UTILI E CONTATTI

ConfrontaConti.it mette a disposizione di tutti coloro che sono alla ricerca del miglior conto corrente il numero verde 800.92.92.89, grazie al quale è si può ottenere una consulenza gratuita.
Per completare il servizio, il Gruppo MutuiOnline fornisce anche uno strumento per la ricerca gratuita delle filiali e delle agenzie bancarie presenti in tutta Italia, sfruttabile collegandosi al sito www.TrovaBanche.it. Si possono cercare informazioni partendo dalla regione di interesse o dalla banca ricercata, oppure inserire il comune di residenza e procedere con la ricerca.