CONTO SOSTENIBILE di BARCLAYS: come ridurre il canone mensile e avere rendimenti elevati

Analisi del conto corrente Conto Sostenibile di Barclays
Conto Sostenibile di Barclays Bank Italia è un conto corrente a canone mensile il cui numero caratteristico è il 3. Ecco il perché…

In questa analisi\recensione troverete informazioni (rapidamente accessibili cliccando in corrispondenza di ciascuna voce) relative a:

CHI CERCA UN CONTO COMPLETO IN GRADO DI GARANTIRE GUADAGNI EXTRA OLTRE LA MEDIA SULLE GIACENZE ED EFFETTUANDO VARIE OPERAZIONI DI PAGAMENTO

Le spese di apertura e chiusura di Conto Sostenibile di Barclays sono sempre gratuite.
Questo conto corrente può essere aperto solo ed esclusivamente da persone fisiche residenti in Italia. Dunque non si tratta di un conto aziendale.
L’apertura può avvenire sia attraverso il telefono, che in una delle filiali di Barclays presenti sul territorio italiano, la cui ubicazione è reperibile sul sito dell’istituto di credito all’indirizzo http://www.barclays.it . Per contattare telefonicamente un consulente della banca inglese si può usare il comodo servizio Richiamami attraverso il quale, una volta lasciate le proprie generalità e un numero di telefono al quale essere contattati, si verrà richiamati – appunto – da un incaricato, oppure chiamare il numero verde 800.199.998, attivo dal lunedì al venerdì dalle 9:00 alle 20:00.

Il canone mensile di Conto Sostenibile è di 6,00 euro, ma è possibile ottenere una riduzione a soli 3,00 euro al mese attraverso l’accredito continuativo dello stipendio o della pensione. Ed ecco ricorrere il primo dei vari “tre” di questo c/c. Oltre al canone annuale di 72,00 (o 36,00) euro, occorrerà pagare l’imposta di bollo annuale sui conti correnti di 34,20 euro. Le operazioni incluse nel conto sono illimitate.

Attualmente Barclays Bank PLC promuove un’offerta tale per cui i nuovi clienti che sottoscriveranno Conto Sostenibile entro il 31 dicembre 2010 potranno godere di un interesse del 3% lordo (2,19% netto) fino al 31 dicembre 2013 per giacenze medie trimestrali comprese tra 10.000,00 e 500.000,00 euro. Per somme inferiori o superiori a quelle indicate, e al termine della promozione in corso, il tasso creditore sarà calcolato  in base all’Euribor 1 mese, media mese precedente/365 a cui verrà sottratto l’1,5%. La soglia infruttifera è perciò di 10.000,00 euro. Dunque ecco che abbiamo ritrovato il secondo “tre”.

Il terzo “tre” riguarda sempre la promozione con scadenza entro il 31/12/2010 e consiste nel rimborso, corrisposto dalla banca in buoni benzina, del 3% delle spese sostenute per il pagamento delle bollette di gas ed elettricità intestate al titolare del c/c e domiciliate presso l’istituto di credito tramite RID. Tali buoni sono in tagli da 5,00 euro, possono essere ritirati presso le filiali di Barclays entro il 30 aprile dell’anno successivo rispetto a quello dell’addebito delle bollette, sono cumulabili e spendibili solo dal titolare  del conto, essendo nominativi. L’offerta sarà valida per tutte le bollette pagate entro il 31/12/2013.

Nel pagamento del canone mensile sono compresi i servizi di Phone banking e di Internet Banking nella versione base e includono servizi operativi e consultivi, la maggior parte dei quali a costo zero.

Con Conto Sostenibile il correntista ha a disposizione gratuitamente anche 2 carte di debito internazionali, valide su circuito PagoBancomat Cirrus-Maestro, e una carta di credito Barclays Premium con canone annuale pari a zero.
I prelievi contante effettuati con la carta di debito sono sempre gratuiti presso gli sportelli ATM di Barclays Bank Italia. Inoltre il cliente ha a disposizione anche 50 prelievi gratuiti presso ATM di altri istituti di credito o dell’area Euro che espongano il marchio Cirrus-Maestro. Oltre i 50 prelievi, o per operazioni effettuate al di fuori dell’Eurozona, la commissione è di 2,00 euro. Nel caso in cui si volesse disporre di una o più carte di debito oltre alle 2 gratuite messe a disposizione, il canone annuale di ciascuna sarà di 15,00 euro.

Le spese per i bonifici fino a 50.000,00 euro verso l’Italia o altri paesi dell’UE sono gratuite se effettuate attraverso il servizio di Internet Banking, mentre saranno di 4,00 euro o 5,00 euro per bonifici ordinati rispettivamente allo sportello o via telefono.

Barclays mette a disposizione del correntista, dietro pagamento di un canone mensile di 1,50 euro, un servizio di SMS Alert che lo avverte, attraverso l’invio di un messaggio di testo su cellulare, in caso di operazioni di importo superiore a 60,00 euro che vengano effettuate sul suo conto. Il costo per l’invio di ogni messaggio è compreso nel canone del servizio.

Sul sito Internet della banca inglese è presente un rapido strumento per calcolare quanto convenga aprire Conto Sostenibile e capire subito se possa valerne la pena o meno.

In sintesi, nel canone mensile di 6,00 euro di Conto Sostenibile di Barclays, sono compresi questi principali servizi gratuiti:

  • spese di apertura e chiusura del conto corrente
  • operazioni illimitate
  • commissioni pagamento bollettini MAV, RAV e RID
  • commissioni pagamento F23, F24, cartelle esattoriali e ICI
  • spese per bonifico fino a 50.000,00 euro se effettuato con Internet Banking
  • canone del servizio di Phone Banking
  • canone del servizio di Internet Banking
  • domiciliazione delle utenze
  • 2 carte di debito internazionali PagoBancomat (circuiti Cirrus-Maestro)
  • libretto degli assegni
  • prelievi contante presso sportelli automatici (ATM) di Barclays Bank Italia
  • 50 prelievi contante all’anno presso ATM di altre banche o esteri in euro
  • conteggio interessi e competenze
  • spese per giroconto se effettuato con Internet Banking o Phone Banking

Le principali voci di costo, oltre al canone di 72,00 (o 36,00) euro annuali, sono rappresentate da:

  • spese per produzione e invio di comunicazioni via posta: 0,77 euro
  • canone annuo della carta debito oltre alle 2 comprese gratuitamente: 15,00 euro
  • prelievi contante presso sportelli automatici (ATM) Bancomat di banche non Barclays in Italia: 2,00 euro
  • prelievi contante presso sportelli automatici (ATM) Bancomat all’estero in zona Euro e non: 2,00 euro
  • spese di bollo annuali: 34,20 euro
  • spese per ogni bonifico fino a 50.000,00 euro verso Italia o paesi UE: 4,00 allo sportello  – 5,00 euro via Phone Banking
  • canone annuo per il mantenimento del dossier titoli: 40,00 euro

Il cliente di Barclays può decidere in ogni momento di recedere dal contratto sottoscritto con l’apertura di Conto Sostenibile senza pagare alcuna penalità o spesa di chiusura del rapporto. I tempi massimi di chiusura dichiarati dalla banca sono di 10 giorni.

In caso di controversie o reclami il correntista può inviare le proprie lamentele in forma scritta all’Ufficio Reclami della Banca presso la Funzione Internal Control & QA, via Arconati, 1 – 20135 Milano, oppure scrivere all’indirizzo e-mail reclami@barclays.it .
Qualora il cliente non dovesse ricevere alcuna risposta entro 30 giorni dall’invio oppure non dovesse essere soddisfatto della stessa, allora potrà rivolgersi all’Arbitro Bancario Finanziario (ABF) o al Conciliatore Bancario Finanziario per controversie riguardanti operazioni e servizi bancari e finanziari.
In caso di lamentele relative ad attività legate agli investimenti, il correntista dovrà rivolgersi all’Ombudsman-Giurì Bancario, alla Camera di Conciliazione ed Arbitrato presso la Consob oppure al Conciliatore Bancario Finanziario.


Per un rapido confronto delle condizioni e delle principali spese dei conti correnti recensiti potete andare qui.

Per le informazioni dettagliate e aggiornate riguardanti Conto Sostenibile di Barclays Bank Italia si rimanda al foglio informativo (o al documento di sintesi) presente sul sito della banca all’indirizzo http://www.barclays.it .

Conticorrenti.org non si assume alcuna responsabilità per eventuali variazioni delle condizioni praticate, essendo un sito puramente informativo e nato con lo scopo di offrire una panoramica sull’universo dei conti correnti offerti dalle varie banche che operano in Italia.

Potrebbe piacerti anche