COSTOMENO di MPS: il conto corrente con canone azzerabile, ma non per tutti…

Analisi dell'offerta di conto corrente CostoMeno di MPS

! ATTENZIONE: IL PRODOTTO COSTOMENO DI MPS NON E’ PIU’ DISPONIBILE !

Il conto corrente CostoMeno di Banca Monte dei Paschi di Siena è un conto a canone mensile, il cui ammontare dipende dai prodotti/servizi e dal patrimonio posseduti, rientrante nella linea di conti MPS denominati Fuoriserie.

In questa analisi/recensione verranno considerate, tra le altre, le informazioni (rapidamente accessibili cliccando in corrispondenza di ciascuna voce) sul conto corrente CostoMeno relative a:

CHI INTENDE OPERARE SUL CONTO CORRENTE E GESTIRE INTERAMENTE IL PROPRIO PATRIMONIO PRESSO MPS


Si parte da una base di 10,00 euro di canone mensile e si può arrivare a ridurre il costo di tale canone anche fino a 0 euro. Attenzione però che tale riduzione non è certo alla portata di tutti ed è possibile solo possedendo un patrimonio totale superiore a  500.000,00 euro. Nella maggior parte dei casi la riduzione potrà essere attorno ai 4,00/7,00 euro mensili.
I nuovi clienti che decideranno di aprire il conto CostoMeno non pagheranno alcun canone per i primi 6 mesi e nemmeno l’imposta di bollo di 34,20 euro annuali, di solito non compresa nel canone annuale. Inoltre, dopo due anni dall’apertura di questo conto corrente, il canone mensile partirà da 9,00 euro.

L’aspetto più interessante del c/c CostoMeno è rappresentato dal meccanismo di riduzione del canone. MPS ha previsto infatti 4 classi di prodotti/servizi all’interno delle quali si può scegliere un servizio/prodotto e ottenere la riduzione del canone di 1 euro per ciascun prodotto/servizio scelto in classi distinte. Questo significa che, scegliendo due prodotti della stessa classe, si otterrà un solo euro di sconto e non due.

Inoltre si può ridurre il canone mensile anche in base al patrimonio posseduto. Si parte da una riduzione di 1,00 euro possedendo un patrimonio totale compreso tra 10.001,00 e 25.000,00 euro, per arrivare a 10,00 euro di sconto, e dunque all’azzeramento del canone, con oltre 500.000,00 euro posseduti.

I prodotti/servizi inclusi in CostoMeno potranno essere scelti da subito, oppure aggiunti in un secondo momento. La rilevazione sia del patrimonio posseduto che dei servizi/prodotti in possesso del cliente avviene l’ultimo giorno lavorativo del mese, per cui le riduzioni sul canone di 10,00 euro vengono applicate solo  a partire dal mese successivo.

Da specificare che se il patrimonio posseduto supera i 500.000,00 euro la riduzione sarà sempre di 10,00 euro, mentre se il patrimonio è compreso tra 100.001,00 e 500.000,00 euro la riduzione ammonterà sempre a 7,00 euro.


Simile meccanismo di calcolo applicato anche per la remunerazione delle giacenze, alle quali verrà applicata un’aliquota (tasso d’interesse creditore) diversa a seconda del patrimonio posseduto, con un minimo dello 0,020%, secondo il seguente schema:

  • da 0 a 25.000,00 euro di patrimonio: tasso Euribor 360/1 mese (rilevazione del mese precedente) – spread del 2,75%;
  • patrimonio da 25.001 a 100.000 euro: tasso Euribor 360/1 mese (rilevazione del mese precedente) – spread del 2,25%;
  • patrimonio oltre 100.001 euro: tasso Euribor 360/1 mese (rilevazione del mese precedente) – spread dell’1,75%.


Le spese di apertura e di chiusura del conto corrente CostoMeno sono gratuite ed è possibile aprirlo presso uno degli sportelli delle filiali MPS presenti in Italia.


Nel pagamento del canone mensile di questo conto corrente di MPS sono compresi vari prodotti/servizi tra i quali:

  • numero di operazioni illimitate
  • a scelta: carta di credito multifunzione (credito o debito) Unica Classic rilasciata da Consum.it o carta di debito (Visa Electron e Cirrus/Maestro) Mondo Card, valida sul circuito italiano Bancomat e internazionale Pagobancomat
  • canone annuale della carta di credito / debito
  • libretto degli assegni
  • Banca Infinita di MPS: servizio di multicanalità integrata che permette l’accesso gratuito all’utilizzo del Phone Banking, dell’Internet Banking e del Mobile Banking per poter disporre e consultare il proprio c/c praticamente ovunque
  • spese di liquidazione trimestrale
  • bonifici ricorrenti
  • domiciliazione di utenze domestiche per aziende censite nel circuito “RID utenze” gestito dalla Società Interbancaria per l’automazione (circuito RID SIA)
  • costo prelievo contante presso sportelli automatici (ATM) Bancomat di banche del Gruppo MPS
  • pagamenti MAV
  • operazioni di ricarica del credito del telefono cellulare
  • invio online dell’estratto conto


Le principali voci di costo, oltre al canone che può arrivare fino a 120,00 euro annuali, sono rappresentate da:

  • spese di invio di documentazione varia (compreso l’estratto conto) tramite posta tradizionale: minimo 0,60 euro
  • bonifico verso Italia e Paesi UE fino a 50.000,00 euro disposto via Internet Banking: 0,50 euro
  • bonifico verso Italia e Paesi UE fino a 50.000,00 euro disposto allo sportello su filiali della stessa banca: 4,25 euro
  • bonifico verso Italia e Paesi UE fino a 50.000,00 euro disposto allo sportello su filiali di altre banche: 5,50 euro
  • domiciliazione utenze per società fornitrici non comprese nel circuito RID SIA: 0,60 euro
  • spese di produzione dell’estratto conto periodico: 1,00 euro
  • spese di produzione dell’estratto conto allo sportello: 1,10 euro
  • costo prelievo contante presso sportelli automatici (ATM) Bancomat di banche non del Gruppo MPS: 2,10 euro

Dati gli alti costi per operare, il conto corrente CostoMeno è sconsigliato per coloro che intendano usarlo per il trading online.


Il cliente ha la facoltà di recedere dal contratto sottoscritto per il conto corrente CostoMeno di MPS in qualsiasi momento. Lo può fare fornendo comunicazione in forma scritta e con un preavviso di 15 giorni attraverso lettera raccomandata AR oppure senza preavviso in caso di giustificato motivo o giusta causa.
I tempi massimi di chiusura del rapporto dichiarati da MPS sono di 35 giorni a partire dalla totale estinzione di tutti i rapporti collegati al conto corrente.


I reclami eventuali dovranno invece essere inviati all’indirizzo: Ufficio reclami MPS, via A. Moro, 11/13 – 53100 Siena. La risposta dovrà giungere al cliente entro 30 giorni. In alternativa si possono inoltrare anche attraverso la compilazione di un apposito modulo online presente sul sito della banca Monte dei Paschi di Siena.


Per un rapido confronto delle condizioni e delle principali spese dei conti correnti recensiti potete andare qui.

Per le informazioni dettagliate e aggiornate riguardanti il Conto CostoMeno si rimanda al foglio informativo (o al documento di sintesi) presente sul sito di Banca Monte dei Paschi di Siena all’indirizzo http://www.mps.it.

Conticorrenti.org non si assume alcuna responsabilità per eventuali variazioni delle condizioni praticate, essendo un sito puramente informativo e nato con lo scopo di offrire una panoramica sull’universo dei conti correnti offerti dalle varie banche che operano in Italia.

Potrebbe piacerti anche