Miglior Conto Corrente 2012: le Nominations di OF

Miglior Conto Corrente 2012: dal sito di OF Osservatorio Finanziario

L’estate  volge al termine e quindi, come ogni anno da 10 anni a questa parte, OF – Osservatorio Finanziario sta per emettere i propri verdetti relativi al miglior conto corrente 2012.
Al rientro dalle vacanze gli analisti di OF, istituto di ricerca indipendente che si occupa di confrontare i prodotti e i servizi offerti da oltre 50 gruppi bancari che operano in Italia, emetteranno il verdetto relativo alle migliori offerte di conti correnti per l’anno in corso, suddividendo i risultati in 3 categorie:

  1. Miglior Low Cost: fanno parte dei conti a “basso costo”, tutti quei c/c che di solito possono essere gestiti in totale autonomia via Internet (anche se non in via esclusiva, ndr) attraverso i servizi di Internet Banking resi disponibili, sono gratuiti, ovvero hanno un canone di abbonamento pari a zero euro o quasi, includendo operazioni illimitate a costo zero, e hanno un costo (a volte anche piuttosto consistente, ndr) solo per operazioni svolte allo sportello
  2. Miglior Rendimento: ne fanno parte i conti che offrono una remunerazione delle somme in giacenza superiore alla media, ottenibile solitamente grazie ad offerte promozionali e a tempo determinato, pensate per la maggior parte dei casi per i nuovi clienti
  3. Migliori Servizi: la discriminante è data dal numero di servizi, bancari e non, che vengono messi a disposizione aprendo un conto corrente

Rispetto alla scorsa edizione, che riguardava i migliori conti correnti del 2011, è stato ridotto il numero di categorie, dal momento che in precedenza erano state 4+1 quelle considerate. Infatti, oltre alle 3 rimaste invariate per l’edizione 2012, furono esaminate ulteriori 2 categorie, riguardanti cioè il “Miglior Online”, che includeva i conti offerti esclusivamente via Internet e senza filiali o sportelli fisici della banca, e il “Miglior PMI”, che riguardava i conti pensati solo per Piccole e Micro Imprese, studi professionali ed esercizi commerciali.
Si tenga presente che l’anno scorso il “Miglior Low Cost” fu considerato Conto Corrente Arancio di ING Direct (vincitore assoluto dell’edizione 2010, ndr), il “Migliori Servizi” fu Conto Facile di Banca Intesa SanPaolo, mentre il “Miglior Rendimento” spettò a Conto Corrente 3% Plus di Banca Barclays.

In attesa del “Rapporto OfMiglior Conto 2012”, il cui esito sarà comunicato attraverso il sito Internet di questo istituto www.osservatoriofinanziario.it, possiamo anticipare quali siano le nominations (provvisorie) per ciascuna categoria. Si tenga presente che l’indagine prenderà in considerazione anche i nuovi conti correnti che verranno proposti durante l’estate. Infatti, soprattutto con l’introduzione del conto corrente di base e delle nuove disposizioni riguardanti l’imposta di bollo proporzionale, saranno molte le novità lanciate anche durante il periodo estivo.

Alcuni dei conti candidati ad essere eletti come “migliori” nella loro categoria sono stati recensiti su ContiCorrenti.org, per cui potete approfondirne la conoscenza semplicemente cliccando in corrispondenza del loro nome.

Tra i conti inclusi nella categoria “Miglior Low Cost” si trovano, in rigoroso ordine alfabetico:

Tra i conti correnti della categoria “Miglior Rendimento” troviamo, sempre in ordine alfabetico:

  • Conto Barclays Più di Banca Barclays
  • Conto Desio Capital di Banco Desio
  • Conto Freedom Più di Banca Mediolanum
  • Conto Maxiquattro 2012 di Banca Popolare di Milano
  • Conto Nonsolotre di Credem

La categoria di conti correnti “Migliori Servizi” include le seguenti nominations, elencate in ordine alfabetico:

  • Conto Facile di Banca Intesa SanPaolo
  • Conto Libero Doppiozero di Veneto Banca
  • Conto Italiano Zip Base di Banca MPS
  • Conto IW di IWBank
  • Conto Rendituo di Banca Sella

Questi dunque i conti correnti selezionati e in lizza per concorrere al titolo di “Miglior Conto Corrente 2012”, perlomeno secondo quanto risulterà dalla decima edizione del “Rapporto OfMiglior Conto 2012”.
Se state pensando di aprire un conto corrente fin da subito, potrebbe dunque essere una buona idea tener presenti già queste nominations, in attesa del verdetto definitivo di Osservatorio Finanziario.


Per avere un quadro più completo dei vincoli sulle giacenze offerti dalla banche che operano in Italia potete consultare l’apposita sezione dedicata al confronto dei conti di deposito qui.
Potete verificare rapidamente condizioni e principali spese per fare un confronto dei conti correnti qui.

Potrebbe piacerti anche