Nuovo Conto Corrente Barclays 3% Plus: canone zero e rendimenti da conto di deposito fino al 2014

Nuovo Conto Corrente Barclays 3% Plus è il conto corrente a pacchetto a canone zero e zero spese fisse che la banca inglese offre con una serie di vantaggi, il più interessante dei quali è il rendimento sulle somme in giacenza: il 3% lordo fino a tutto il 2014, secondo modalità che analizzeremo di seguito.


Nuovo Conto Corrente Barclays 3% Plus

Per aprire questo nuovo conto corrente occorre recarsi in una delle varie filiali italiane di Barclays Bank, il cui elenco è reperibile sul portale ufficiale dell’istituto di credito http://www.barclays.it . In alternativa è possibile rivolgersi anche alla rete di promotori finanziari della banca.
Nuovo Conto Corrente Barclays 3% Plus può essere intestato fino a un massimo di 8 cointestatari, che siano nuovi clienti della banca, maggiorenni e abbiano residenza fiscale in Italia.

Per ottenere l’interessante rendimento lordo del 3% annuo sulle giacenze, che avvicinano questo c/c a molti dei conti di deposito proposti da varie banche ma con il vantaggio di non dover vincolare le somme investite, occorre aprire un nuovo rapporto entro il 31 Gennaio 2012.
In questo modo, fino al 31/12/2012 sarà garantito tale rendimento, che potrà essere mantenuto anche per tutto il 2013 e 2014 soddisfacendo alcune condizioni. In caso contrario verranno corrisposti interessi al 2% lordo fino al 31/12/2014 e dell’1% lordo dal 2015 in poi.
Per avere il 3% anche nei due anni successivi al 2012 occorre avere in essere un certo numero di prodotti tra quelli elencati di seguito:

  1. accredito dello stipendio o della pensione, oppure un bonifico continuativo di 1.000,00 euro come minimo
  2. domiciliazione della bolletta dell’elettricità o del gas intestata all’intestatario del c/c
  3. mutuo ipotecario Barclays
  4. un prodotto finanziario o assicurativo incluso nel ramo primo, multiramo o unit linked

Per la precisione, per godere del tasso promozionale per tutto il 2013 è necessario possedere almeno uno dei prodotti, mentre per beneficiarne anche nel 2014 i prodotti attivi devono essere almeno due.
Inoltre va chiarito che il tasso del 3% lordo viene corrisposto per giacenze fino a 3 milioni di euro, soglia oltre la quale si prenderà lo 0% in tutti i casi.
La liquidazione degli interessi avviene su base annua, il 31/12 di ciascun anno.

Oltre a questo interessante rendimento, Nuovo Conto Corrente Barclays 3% Plus offre una serie di servizi a canone mensile zero. L’unica spesa fissa è rappresentata dall’imposta di bollo, obbligatoria per legge.
Gratuitamente si avranno a disposizione:

  • numero illimitato di operazioni allo sportello
  • attivazione e accesso all’Internet Banking e al Phone Banking
  • domiciliazione delle utenze domestiche
  • accredito di stipendio/pensione
  • commissioni per pagamento di RID, MAV/RAV, F23, F24, cartelle esattoriali e ICI
  • produzione e invio telematico di comunicazioni varie, incluso l’estratto conto
  • libretto degli assegni
  • una carta di debito Bancomat valida sui circuiti PagoBancomat, Cirrus e Maestro con canone annuo zero
  • prelevamenti illimitati presso tutti gli sportelli ATM dei circuiti Cirrus e Maestro, italiani e in area Euro
  • una carta di credito Premium Visa con canone annuo zero e “Pacchetto Sicurezza” incluso
  • bonifico verso l’Italia o i Paesi UE fino a 50.000,00 euro disposto online

Dunque, per le più comuni operazioni bancarie, questo conto corrente è realmente a zero costi fissi.
Per quanto riguarda le principali spese non fisse, può essere utile sapere che si pagano:

  • 0,77 euro in caso si decidesse per l’invio cartaceo dei documenti
  • 45,00 euro annui per la gestione dell’eventuale dossier titoli
  • 2,50 euro per i bonifici fino a 50.000,00 euro verso l’Italia o altri Paesi dell’UE disposti allo sportello
  • 3,50 euro per i prelevamenti agli sportelli ATM al di fuori dell’Area Euro

La sicurezza degli importi presenti su Nuovo Conto Corrente Barclays 3% Plus è garantita dall’adesione di Barclays Bank al fondo di diritto inglese FSCS (Financial Services Compensation Scheme) che, in caso di insolvenza dell’istituto di credito, garantisce i depositi fino a 85.000 sterline (al cambio attuale quasi 100.000,00 euro) per ciascun intestatario del conto.

I tempi massimi di chiusura dichiarati sono di 10 giorni lavorativi dalla ricezione della banca della richiesta, in caso di estinzione del conto corrente al quale è associata solo una carta Bancomat. Se invece dovessero esserci altri servizi/prodotti abbinati, occorre mettere in conto un allungamento dei tempi, in funzione di quelli necessari alla chiusura di tali prodotti/servizi.

In caso di reclami è possibile scrivere all’indirizzo:

Ufficio Reclami Barclays Bank
Viale Forlanini, 23
20134 – Milano

oppure all’indirizzo e-mail reclami@barclays.it.
La banca è tenuta a rispondere entro 30 giorni dal ricevimento del reclamo. In caso di non risposta, risposta insoddisfacente o arrivata oltre il limite di 30 giorni, il cliente, prima di ricorrere all’autorità giudiziaria può rivolgersi all’Arbitro Bancario Finanziario (ABF), al Conciliatore Bancario Finanziario (CBF) o all’Ombudsman Bancario a seconda degli importi oggetto di contestazione e del tipo di reclamo.

Per avere maggiori informazioni su Nuovo Conto Corrente Barclays 3% Plus e gli altri prodotti di questa banca inglese è possibile chiamare il numero verde 800.199998, oppure sfruttare il servizio “Richiamami” per ricevere informazioni facendosi richiamare da un incaricato di Barclays Bank in orari prestabiliti.


Per un rapido confronto delle condizioni e delle principali spese dei conti correnti recensiti potete andare qui.

Per le informazioni dettagliate e aggiornate riguardanti Nuovo Conto Corrente Barclays 3% Plus si rimanda al foglio informativo (o al documento di sintesi) presente sul portale della banca all’indirizzo http://www.barclays.it.


Potrebbe piacerti anche