Pensione Facile BNL: ecco il Conto Corrente a Zero Euro con l’Accredito della Pensione

BNL - Gruppo BNP Paribas: logo
Pensione Facile di BNL (Gruppo BNP  Paribas) è il nuovo conto corrente a pacchetto che la Banca Nazionale del Lavoro ha da poco lanciato per venire incontro alle esigenze di tutti i pensionati con operatività bassa o media, dal momento che non prevede il pagamento di alcun canone annuo in caso di accredito della pensione, consentendo un numero illimitato di operazioni e fornendo anche una carta Bancomat gratuita.

PENSIONATI ALLA RICERCA DI UN CONTO CORRENTE A SPESE ZERO O QUASI PER L’ACCREDITO DELLA PENSIONE

Pensione Facile è stato da poco lanciato da BNL soprattutto per soddisfare le richieste di quei pensionati che, essendo titolari di pensione di importo superiore a 1.000,00 euro, a partire dal 7 Marzo 2012 non potranno più ritirarla in contanti presso gli uffici delle Poste Italiane, secondo le disposizioni in materia di circolazione del contante inserito nel cosiddetto decreto “Salva Italia” del Governo Monti, convertito nella Legge 214/2011.

Per questo motivo il canone annuo del conto corrente risulta azzerato solo in caso di accredito della pensione, con causale ABI 27. Aprendo questo conto corrente senza farsi accreditare la pensione percepita, infatti, si dovrà pagare un canone annuo di 30,00 euro.
Tuttavia BNL, per venire incontro alle esigenze dei clienti alle prese con le pratiche amministrative per l’accredito della pensione, prevede l’azzeramento del canone fino al 30 Giugno 2012, a prescindere dall’accredito effettivo della stessa.

Con Pensione Facile si avrà a disposizione un conto corrente a pacchetto, senza il pagamento di alcuna spesa per l’apertura, la chiusura e la tenuta del rapporto da parte della banca.
Compreso nel package di questo conto BNL risulta essere anche il canone annuo di una Carta Bancomat BNL, vale a dire una carta di debito internazionale, valida sui circuiti Bancomat, Pagobancomat, Maestro e Cirrus, utilizzabile per effettuare gratuitamente pagamenti (presso i negozi dotati di POS) e prelievi presso tutti gli sportelli ATM di BNL in Italia.
Inclusi nel canone, azzerabile con l’accredito della pensione, sono anche i servizi di Internet Banking e Phone Banking, per gestire comodamente il c/c, rispettivamente dal computer e dal telefono, potendo disporre operazioni e consultare il saldo.

Con Pensione Facile è anche possibile, a costo zero, richiedere l’attivazione della domiciliazione delle utenze domestiche, in modo che il pagamento delle bollette (telefono, luce, gas, etc…) avvenga in modo automatico con addebito su conto corrente.
Utilizzando le funzionalità offerte con il servizio di Internet Banking associato, molte operazioni comuni sono offerte gratuitamente, tra queste:

  • il pagamento dei bollettini MAV, RAV, Freccia
  • il pagamento di tasse, imposte, sanzioni e altre entrate con Modello F23
  • il pagamento di tributi e contributi con il Modello Unificato F24
  • le operazioni di giroconto
  • le ricariche di cellulari
  • richiesta dell’estratto conto allo sportello
  • prelievi di contante fino a 2.000,00 euro allo sportello

A costo zero anche il libretto degli assegni, che va richiesto allo sportello.
Per quanto riguarda gli interessi sulle somme depositate, il tasso nominale ed effettivo minimo garantito è dello 0,10% lordo annuo, con accredito degli interessi maturati su base trimestrale.
Con Pensione Facile di BNL si può richiedere anche l’emissione di una carta di credito, valida sui circuiti Visa o Mastercard, a scelta tra le varie messe a disposizione dalla banca, con canone annuo minimo di 29,00 euro.

Il costo dei bonifici domestici in uscita (non urgenti) oscilla tra 0,65 euro, per i bonifici a favore di altri clienti BNL disposti via Internet, e 4,50 euro per quelli a favore di clienti di altre banche tramite sportello.

Tra le principali voci di costo, oltre a quelle già citate e all’imposta di bollo di 34,20 euro che le persone fisiche devono corrispondere solo in caso di giacenza media annua superiore a 5.000,00 euro (o comunque secondo le norme di legge vigenti), troviamo:

  • prelievo da sportello automatico ATM presso banche non BNL: 2,00 euro
  • invio di documenti di trasparenza ed estratto conto in formato cartaceo (a richiesta): 1,00 euro a invio
  • pagamento di bollettini c/c postale: minimo 2,30 euro / massimo 5,00 euro

Il pensionato che decida di aprire Pensione Facile ha facoltà di recedere dal contratto in qualsiasi momento, senza pagare alcuna penalità né spese di chiusura del conto.
BNL dichiara di impegnarsi a estinguere il conto corrente entro un periodo compreso tra i 20 e i 50 giorni lavorativi, a partire dalla data di presentazione della richiesta di estinzione e in funzione dei servizi e dei rapporti in essere, collegati al conto stesso.

E’ possibile aprire Pensione Facile fissando un appuntamento con un incaricato presso una delle filiali BNL (Gruppo BNP Paribas) presenti in tutta Italia tramite un apposito modulo reperibile sul sito Internet della banca all’indirizzo http://www.bnl.it .
Per informazioni circa le offerte e le condizioni praticate, la banca mette a disposizione anche il Centro Relazioni Clientela, contattabile telefonicamente al numero verde 800.900.900.


Per un rapido confronto delle condizioni e delle principali spese dei conti correnti recensiti potete consultare la pagina di confronto tra conti correnti qui.

Per le informazioni dettagliate e aggiornate riguardanti Pensione Facile di BNL si rimanda al foglio informativo (o al documento di sintesi) presente sul sito di UniCredit all’indirizzo http://www.bnl.it.


Conticorrenti.org non si assume alcuna responsabilità per eventuali variazioni delle condizioni praticate, essendo un sito puramente informativo e nato con lo scopo di offrire una panoramica sull’universo dei conti correnti offerti dalle varie banche che operano in Italia.

Potrebbe piacerti anche